Storia delle Cantine Aliani

Il progetto Cantine Aliani nasce dalla passione per la terra dei fratelli Aliani, discendenti di generazioni di coltivatori, con l’acquisto dell’antico Castello di Ramazzano.

Con tutto l’amore e la dedizione possibili, gli Aliani iniziano il recupero del maniero, investendo nello sviluppo dei suoi vigneti e delle sue cantine medievali.
É così che, oggi come in passato, il duro lavoro ha dato i suoi frutti e gli ottimi vini di Cantine Aliani sono una solida e promettente realtà.

Cantine Aliani Storia
Cantine Aliani Storia

Dal forte legame con il territorio e dalla sua storia pluricentenaria traggono origine i nomi dei due bianchi, dei due rossi e della riserva:

  • Castrum Ramacani (rosso DOC) è dedicato al nome con il quale il maniero compare, nel 1258, nell’elenco dei castelli perugini;
  • Leone XIII (rosso IGT) è un omaggio al Papa della Rerum Novarum, il cui nipote Camillo Pecci possedette il castello nel XVIII secolo;
  • Silentivm (bianco DOC) e Non Otivm (bianco IGT) citano infine l’iscrizione presente nell’antica cappella del Castello, mirabilmente affrescata, che fin dal 1113 fu officiata dai Monaci Cistercensi della vicina Abbazia di Montelabate e funse da Chiesa parrocchiale fino al 1600.

Il Castello di Ramazzano nei secoli.

Il Castello di Ramazzano, risalente al XII secolo, fu costruito dalla famiglia dei Ramazzani, a cui si crede sia appartenuto dal 1097 fino alla fine del Cinquecento.

Nel 1594 il castello passo al conte Giulio Cesare Degli Oddi, che volle arrogarsi poteri comunali ma fu condannato a pagare ingenti danni a Perugia.

Nel 1637, con la morte di Alessandro Ramazzani, la dinastia si estinse definitivamente.

Nel XVIII secolo il castello passò ai senesi marchesi Coppoli, successivamente appartenne anche al nipote di Leone XIII, Camillo Pecci, ai Presutti e al conte Bennicelli. Quest’ultimo, nel 1931, vi ospitò il re Vittorio Emanuele III.

Il Castello conserva tutt’ora gran parte dello sviluppo murario originale, merlato in stile guelfo, con una torre quadrata ed un’ampia corte interna.

Phone: 3450658245
Fax: 0803266402
Strada Comunale Ramazzano 7
06134 - Perugia Italia PG